Ceramica d’uso, abuso e riuso

Carlo Pizzichini

Esposizione permanente di ceramica nei locali della Nobile Contrada del Nicchio.

Esposizione permanente di ceramica nei locali della Nobile Contrada del Nicchio.

La quinta edizione del Premio Antica Arte dei Vasai 2013 della Nobile Contrada del Nicchio di Siena, prevede la mostra personale, come riconoscimento alla carriera, alla designer Antonia Campi, un mito, per chi si interessa del design legato alla produzione industriale. Oltre a rendere omaggio al lavoro e all’esposizione delle opere della Campi, si presenta anche un’ampia selezione di artisti nella mostra collettiva “Ceramica d’uso, abuso e riuso”, motivo piuttosto stimolante nella sua vasta capacità di raccogliere esperienze diverse, sia di tecniche di realizzazione contemplate nella materia ceramica, di stili e modi di esecuzione, che in maniere originali di presentazione che assorbono contaminazioni di altri materiali, di oggetti, di fantasiose soluzioni formali e pratiche. Artisti provenienti dalle principali terre della ceramica che, con la loro presenza a Siena, dimostrano un amore sincero per la nostra manifestazione, mettendo in gioco il loro lavoro, confrontandosi e scambiandosi esperienze e tradizioni diverse. Nomi storici di conosciuti ceramisti (Agenore Fabbri, Guglielmo Bozzano, Emanuele Luzzati, Nino Caruso, Alessio Tasca, Lee Babel, Carlos Carlè) accettano la vicinanza di giovani sperimentatori, promettenti di nuove e originali soluzioni formali e tecniche. Da Milano, Varese, Bologna, Faenza, da Albissola e da tutta la Liguria, da Nove e dalle terre vicentine, da Deruta e l’Umbria, da Montelupo Fiorentino. Proprio con il Comune di Montelupo Fiorentino, con l’assessore alla Cultura Marzio Cresci, con il Museo della Ceramica abbiamo stabilito fin dallo scorso anno una fattiva collaborazione che non può che onorare gli sforzi organizzativi con un affettuoso riconoscimento che porta ancora le due esposizioni ad occupare le prestigiose sale del Museo della Ceramica di Montelupo, comunità tutta impegnata a giugno ad esibire il meglio nella sua vetrina più elegante nell’ambito della tradizionale Festa della Ceramica. La ricerca di un filo sotterraneo che univa tutte le città, anche
le più lontane, che producevano storicamente ceramica, e delle quali ci danno testimonianza i reperti storici, è un obbiettivo comune sia della sensibilità degli attenti amministratori di Montelupo che dello sforzo organizzativo che impegna l’Arte dei Vasai Onlus, sostituendo consapevolmente a tanta produzione artigianale, i modi e le tecnologie del contemporaneo, l’espressione artistica individuale e una rinnovata ricerca di produzioni di gran pregio, di coeva bellezza, di funzionalità nell’uso, che altro non è che la sottolineatura del valore eterno del fare con le mani, valori dei quali le opere della mostra sono esempio originale e vario, nella sua sottile funzione di educazione all’arte.


Nell’ambito del Premio Antica Arte dei Vasai Siena
Festa all’abbadia nuova 17/26 maggio 2013
Via dei Pispini, Siena
Associazione arte dei Vasai della nobile Contrada del nicchio ONLUS

Comments are closed.

Post Navigation

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: